martedì 21 maggio 2013

NATE E STEVEN A BARCELLONA


Anche i piccoli di casa Gilbert e Mikaelson hanno avuto il loro momento di gloria nella Season finale dello show, e se per Jeremysi aprono di nuovo le porte della nuova stagione, il destino del giovane Kol appare incerto, ma i due ragazzi di certo non si sono risparmiari a Barcellona!!Proseguite per vedere alcuni dei loro divertentissimi video in cui ci regalano citazioni e battute!!





Domanda 1: Nate, Steven ti ha ucciso nello show.


Nate: No!!! Sì, l’ha fatto.

Domanda 1: Ti sei vendicato nel backstage.

Steven: Mi ha torto il braccio all’indietro.

Nate: Sì, gli ho storto il braccio così.. Sapete, io e Steven abbiamo una bella intesa dietro le camere e mi ricordo che, quando ci siamo visti dopo aver letto il copione di quell’episodio, lui aveva una faccia così triste quando mi ha visto, perché ovviamente mi stava per dire che mi avrebbe ucciso, e io ero un poco triste..

Steven: Ti amo, fratello!

Nate: Perché devi farlo TU? Ma sapete, visto che questo è lo show, va bene così. E sapete ragazzi, forse Kol potrebbe tornare un giorno!

Steven: In “The Originals”!

Domanda 2: Ho una domanda per lo “studente” (Jeremy= Steve). Quali erano le tue emozioni quando hai saputo che non saresti arrivato al giorno del diploma.

Steven: Ero triste. Ed è stato nel momento in cui l’hanno mandato in onda, e c’era il mio funerale, solitario..

Domanda 3: È una domanda per entrambi. Come è stato “bruciare”?

Nate: Ah, è un buon punto, siamo bruciati entrambi! Io ho sentito molto caldo! 

Steven: In realtà ho registrato un video sul mio telefono. I ragazzi hanno iniziato a far bruciare il tutto e mi hanno detto di rimanere sdraiato sul divano, mentre c’erano queste macchine che sputavano fuoco e i ragazzi della truppa mi hanno detto: “Okay, sta diventando molto caldo qui, fai un po’ di vento con le braccia.” E io ero: “Cosa? Qui brucia tutto e volete che io faccia vento con le braccia?”

Nate: In realtà così l’avresti solo fatto bruciare di più!

Domanda 4: Tornerete?

Nate: Forse, il bello di questo show è che è uno show sovrannaturale. Abbiamo le streghe, e molte persone forse avranno un modo per tornare.

Steven: E ci saranno altri flashback per voi.

Nate: Si, i flashback sono un’altra alternativa.

Steven: Speriamo.. e poi abbiamo ancora Silas..

Nate: Diciamo si, forse no.

Domanda 5: Se avessi la possibilità di scegliere il periodo e il luogo in cui vivere, quali sceglieresti e perché?

Steven: Sceglierei il presente o forse i tempi Medievali, dove sarei un cavaliere.

Nate: A me piacerebbe tornare ai tempi biblici e non solo perché sono cristiano, ma anche perché penso che Gesù sia forte!

Domanda 6: Parlateci dei grandi cambiamenti dei vostri personaggi?

Nate: Sì, onestamente, io scopro le cose sul mio personaggio quando leggo il copione, perciò non so mai molto a parte il copione. Ecco perché mentre aspetto di girare le scene, tutto tranquillo e contento e poi è tutto combattimento, morte, fuoco, è pazzesco!

Steven: Si a volte ci dicono succederà questo e quello, e sarà così..

Nate: Si, ma penso che gli piace tenere le cose in segreto.. a volte anche da noi..

Domanda 7: Qual è il vostro episodio preferito?

Nate: L’episodio preferito in cui ho partecipato è stato quello in cui faccio la stessa cosa a Damon e Jeremy, nella cella frigorifera..è stato forte! Si, quello è il mio episodio preferito fino ad ora!

Steven: E qual è il tuo?

Domanda 7: L’ultimo episodio della seconda stagione.

Steven: Anche il mio!

Domanda 8 (Luigi dall’Italia): È per Steven. Cosa cambieresti in Jeremy?

Steven: Se c’è qualcosa che cambierei? Il fatto che sia morto!  Sai, mi piace il modo in cui hanno fatto le cose nell’ultima stagione, perciò va bene così. E tu cosa cambieresti?

Luigi: Forse la trama delle storie d’amore. Mi piaceva quella con Anna.

Steven: Ah, giàààà! Anche a me..

Domanda 9 per Steven: Quanto ci hanno messo a disegnarti il tatuaggio da cacciatore?

Steven: A volte lo hanno fatto al computer, distribuendo solo alcuni punti su di me e a volte invece rimanevo seduto a torso nudo per circa un’ora, mentre me lo disegnavano addosso.

Domanda 9 per Nate: Cosa pensi del fatto che torni dall’aldilà in cerca di vendetta?

Nate: Penso che la vendetta..

Steven: …è un piatto da servire freddo. Era questo che volevi dire?

Nate: (ride) Penso che la vendetta sia un sentimento orribile nella vita reale, ma a Mystic Falls penso che sia una cosa veramente buona. Questa fa sì che Kol ritorni a vendicare la sua morte. Penso che sarà una bella cosa!

Domanda 10: Descrivete la vostra esperienza nella serie con due parole.

Nate: Incommensurabile! Non mi sarei mai aspettato, quando ho iniziato ad interpretare Kol per “The Vampire Diaries”, di arrivare a stare su un palco, davanti a quattrocento bellissime donne, parlando di queste cose. È una benedizione, sono così grato per questo! Si, incommensurabile!

Steven: Eliminando la prima parolaccia che mi è venuta in mente, posso dire solo che è grandioso!

Domanda 11: Siete entrambi single. Kol lo è sempre stato.. e se poteste scegliere una ragazza dello show, chi scegliereste?

Entrambi (su consiglio di Steven): Phoebe Tonkin!

Nate: Beh, se potessi farlo, pur essendo felice che sia mia sorella, Clair Holt è fantastica!

Steven: Chi sceglierei?

Nate: Sceriffo Forbes (ride)

Steven: Sapete, penso che sarebbe Bonnie.. ma anche Phoebe non è male

Poi Nate imita i vari accenti su richiesta di una studentessa di Traduzione, ammettendo che gli rimane facile imparare i vari accenti dell’inglese.

Alla domanda “Quale supereroe vi piacerebbe essere,” Steven risponde, “Awesomeman”, mentre Nate ammette di non essere mai stato fantastico, forse, per il suo “potere” di imitare i vari accenti, potrebbe essere “Accentman”. Poi raccontano una divertente storia sulla madre di Nate, che ha paura che il figlio venga derubato dai ladri, perciò Nate ammette di portare sempre il suo portafoglio legato al torso. Inoltre Nate dice che voleva mettere alla prova i ladruncoli di Barcellona, girando con un portafoglio vuoto in tasca, ma nessuno glielo ha rubato.

Domanda 12: Avete degli aneddoti accaduti sul set da raccontare?

Steven: Sì, c’è stata una volta, mentre giravamo, in cui mi sono piegato e mi si vedeva una parte del sedere, ed era una scena importante, ma non hanno potuto usare quelle riprese..

Domanda 13: Se poteste soggiogare qualcuno, chi sarebbe e perché?

Nate: Io lo farei con tutti i politici spagnoli per farli diventare meno corrotti.

Domanda 14: Che significato ha il vostro personaggio nella vostra vita?

Nate: Beh, gli effetti che Kol ha avuto sulla mia vita.. Il giorno che ho scoperto che avrei lavorato per lo show ero in Los Angeles e mi erano rimasti in tasca 20 dollari. E “The Vampire Diaries” mi ha letteralmente cambiato la vita, perché ero arrivato al punto in cui volevo tornare a casa, ho avuto dei ruoli prima, mi sono detto, rinuncio agli Stati Uniti, ci ho provato più volte, ma non succederà mai, ero al telefono con mia mamma e le stavo dicendo che dovevo tornare a casa, e avevo bisogno di soldi.. e dieci minuti più tardi ho ricevuto una telefonata dal mio agente, che mi diceva che avevo un lavoro. Ho detto, è impossibile, senza un provino eccetera. E poi ho ottenuto la parte nello show, perché avevo fatto il provino prima per un altro personaggio.. avere questa parte mi ha cambiato la vita. È stata una benedizione. Ringrazio Dio per questo, perché senza di lui non sarei mai stato qui.

Steven: Questa è una bella storia. E la morale è: mai rinunciare ai propri sogni!

Nate: Assolutamente! Dovete combattere per quello in cui credete..

Domanda 15: Quale altro ruolo vi piacerebbe interpretare?

Steven: Mi piacerebbe essere un supereroe, o qualsiasi cosa in “The Game of Thrones”. Sarei uno dei draghi di khalesse.

Nate: Anche a me piacerebbe far parte di “The Game of Thornes”. Per essere un cavalieri. Mi piacciono i film con una storia dietro, che ci sia una bella storia dietro, e che le persone ci si identifichino, mi piace questo tipo di film.

Domanda 16: Qual è stata la più difficile scena da girare?

Nate: Le più difficili scene da girare sono quelle in cui si deve piangere, non è facile piangere. Quando sei arrabbiato o felice è anche piuttosto facile, ma quando devi piangere veramente. Per fortuna io non ho mai dovuto piangere nello show. Ma Clair Holt è così brava a farlo, è incredibile. Quando lo fa, le lacrime le corrono a fiumi. Ma è vero, le scene più difficili sono quelle di pianto. È tanto brava che piango anch’io quando la vedo piangere. Tipo, “Oh, ma perché piangi?”

Steven: La scena più difficile è stata quando mi sbatto contro il muro. Sapete c’è una scena in cui Ian mi deve inseguire, mi trova al Mystic Grill, e io sono tipo: “Devo scappare!” Mi sono detto, ma dai, è piuttosto semplice, ma c’era un muro vicino a me, e io ho fatto: “Damon!” e mi sono girato per scappare, ma ho sbattuto contro il muro...
Nate: Grazie per tutto ragazzi. Io e Steven stiamo vivendo il nostro sogno, e tutti voi presenti avrete un sogno. Perciò vi voglio dire: seguite sempre il vostro cuore e inseguite sempre i vostri sogni!
Per i video: QUI.

fonte TVD Italia


Nessun commento:

Posta un commento