martedì 8 aprile 2014

TVD CHICAGO GOLD PANEL: IAN & PAUL

Gold-14
Continuiamo con i panel della Convention annuale di The vampire diariesa Chicago, che quest’anno si è tenuta dal 4 al 6 aprile. Il Gold panel comprendeva anche una mezz’ora extra con gli affiatatissimi Ian Somerhalder e Paul Wesley.
‘nostri vampiri’ hanno partecipato, domenica, ad un panel extra, divenendo protagonisti di questo week end dedicato alla serie.


• Ian parla del tempo passato con Paul come di una prigionia e un ufficiale di correzione chiede come faccia a saperlo... ridendo.
• “Sono qui con mio fratello”, dice Ian.
• Paul: “ Sono proprio come Tom. Penso abbia degli scheletri nel suo armadio. E’ un depravato”. Ian: ”E’ per questo che mi guardi divertito?”
• Ian dice che lui non uccide le persone sistematicamente.
• Una fan chiede: com’è non avere capelli da eroe? Paul risponde: “Molto ansioso. E’ stata un’esperienza davvero incredibile per me. Volevo cambiare marcia. Avere una parte laterale.
• Alla domanda su una delusione durante la carriera Ian risponde: “Cavolo, è stato realizzare che dopoLost non potevano essere tutti grandi network. Sono serviti 3 anni per ricostruire la mia umiltà”.
• Una bambina di 4 anni chiede a Paul di sposarla, Paul le chiede: “Quanti anni hai? Torna fra 16 anni, non sarò così affascinante”.
• Paul dice: “Stilas? E’ una coppia attraente”.
• Ian dice: “ Non sapevo cosa volesse dire la parola doppelganger fino a quando non sono entrato in questo dannato telefilm”.
• Paul dice di volere che un suo doppelganger sia Sebastian, che abbia un difetto di pronuncia, sia molto alla moda e abbia una cotta per Damon.
• Ian a Paul: “Tu e Caroline finirete insieme?”.  Paul risponde: “Penso che debba succedere”.
• Ian vuole che Damon finisca con Paul Wesley.
• Ian sulle sue battute: “Molte sono sul copione.. molte sono farina del mio sacco”.
• “Ho detto.. Amico, mi piace lavorare con te come regista. Non mi piace lavorare con te come attore”.  Ian sull’esperienza di essere diretto da Paul nel prossimo episodio.
• Paul dice: “Ragazzi, perché non mi avete fatto nemmeno uno scherzo?”. Ian:” Perché sei molto sensibile. Nessuno scherzo a Paul mentre è regista, non c’è tempo. Il tempo è troppo prezioso per essere sprecato!”
• Paul: “Alla fine della mia audizione per il ruolo di Stefan me la sono giocata con Nate. E ho vinto!”.
• Ian racconta di aver studiato le 8 pagine di copione durante un viaggio di sei ore da Las Vegas a Los Angeles. “Ed ho fatto esplodere lo studio!”. Ha mandato all’aria il test del network. Julie e Kevin hanno lottato con le unghie e con i denti per Ian. Paul non ha dovuto affrontare alcun test, ci hanno messo 48 ore per scegliere Stefan.
• Ian non cambierebbe Damon. Paul vorrebbe che Stefan soffrisse meno del complesso dell’eroe.


fonte TVD Italia



Gold-31

Gold-30

Gold-29

Gold-28

Gold-26

Gold-25

Gold-24

Gold-23

Gold-22

Gold-21

Gold-20

Gold-19

Gold-18

Gold-17

Gold-16

Gold-15

Gold-14
Gold-13

Gold-12

Gold-11

Gold-10

Gold-8

Gold-7

Gold-6

Gold-5

Gold-4

Gold-3

Gold-2

Gold

Nessun commento:

Posta un commento